ATTIVITA IN AMBIENTI SOSPETTI DI INQUINAMENTO O CONFINATI

costo: € 215 iva esente

rif legge: DPR 177/11 art. 2, comma 1, lettera D, D. Lgs 81/08

Iscriviti
Requisiti: Obbligo di frequenza di almeno il 90% delle ore corso.  E’ richiesta una minima comprensione della lingua italiana parlata.
Note: Il corso si svolge in orario lavorativo (8,30-12,30 e 13,30-17,30) in conformità a quanto previsto dall’art. 37 comma 12 del D. Lgs. 81/2008;  si svolge in giornata intera più mezza giornata. La prima giornata è di formazione teorica in aula, la seconda di formazione pratica in laboratorio, pertanto è necessario portare i propri DPI (Dispositivi di Protezione Individuale): scarpe, guanti, casco, imbracatura. In sede è disponibile uno spogliatoio.
Attestazione finale: Registrazione sul Libretto Personale di Formazione Professionale Edile, Attestato di frequenza.
Aggiornamento NON richiesto. Il corso di lavori confinati al momento non prevede alcun aggiornamento di legge. Chi lo desidera può comunque ripetere il modulo di addestramento pratico.
Obiettivi: Questo corso contribuisce a garantire l’assolvimento degli obblighi previsti da art. 73, D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e DPR 177/2011 con riferimento alla formazione dei lavoratori che operano in ambienti confinati o sospetti di inquinamento.
Il corso mira a consentire la riconoscibilità di un ambiente confinato o sospetto di inquinamento, ad illustrare le principali prassi identificabili come “buone pratiche” per l’eliminazione e la riduzione dei rischi, ad utilizzare correttamente i DPI anticaduta e simulare il recupero in caso di intervento di soccorso.
Contenuti:

1) Modulo Giuridico : la normativa vigente
   – Il D.P.R. 177/11 sulla qualificazione delle imprese operanti in ambienti confinati;
   – Lavori in ambienti confinati: le linee guida di riferimento per la sicurezza;
   – La guida INAIL;
   – La guida della Regione Emilia-Romagna;
   – Il permesso di lavoro.
2) Modulo Tecnico: Organizzazione e Classificazione
   – La sicurezza basata sul comportamento norme BBS;
   – Il rischio chimico, etichettatura CLP e scheda di sicurezza;
   – Composizione ed effetti delle sostanze pericolose in questione (gas, vapori, nebbie, polveri);
   – Struttura e organizzazione del programma di protezione respiratoria, in azienda, classificazione maschere;
   Questionario di verifica intermedio
3) Modulo Tecnico-Pratico: la valutazione del rischio, le procedure ed i Dispositivi di Protezione Individuali necessari
   – Le procedure di lavoro e di emergenza negli spazi confinati e negli ambienti con sospetto inquinamento: esempi tipologici; La gestione delle emergenze attrezzature per i lavori in ambienti confinati: caratteristiche tecniche
   – I dispositivi di protezione individuali anticaduta utilizzati nei luoghi confinati
4) Modulo Pratico: simulazione ed utilizzo di sistemi di recupero
   – Le imbracature di sicurezza: scelta, utilizzo, gestione;
   – La simulazione di evacuazione in verticale: utilizzo di treppiede
   – La simulazione di evacuazione in orizzontale: utilizzo di recuperatore con trazionamento

    Data di inizio: 22-10-2019

    Iscriviti
    Iscriviti