PREPOSTO ALLA SICUREZZA SUL CANTIERE

costo: € 140 iva esente

rif legge: D. Lgs. 81/08, Accordo Stato Regioni 21/12/2011, c. 5

Iscriviti
Requisiti: Obbligo di frequenza di almeno il 90% delle ore corso.  Buona conoscenza della lingua italiana parlata, assolvimento dell’obbligo di formazione ai sensi dell’art. 37 del d.lgs. 81/08 e s.m.i. (sicurezza di base per lavoratori).
Note: Il corso si svolge in orario lavorativo (8,30-12,30 e 13,30-17,30 in un’unica giornata) in conformità a quanto previsto dall’art. 37 comma 12 del D. Lgs. 81/2008.
Per essere ammessi al corso è indispensabile fornire copia dell’attestato di sicurezza di base – cantiere alla nostra segreteria contestualmente all’iscrizione (non necessario solo per chi ha frequentato il corso base già con il nostro ente).
Formazione da effettuare obbligatoriamente in collaborazione con gli Enti Bilaterali e/o Organismi Paritetici (scuole Edili e CPT).
Attestazione finale: Registrazione sul Libretto Personale di Formazione Professionale Edile, Attestato di frequenza.
Aggiornamento richiesto. Il corso preposto di cantiere deve essere aggiornato con un corso di 6 ore ogni 5 anni dalla data riportata sull’attestato; l’aggiornamento del corso preposto vale anche come aggiornamento del corso sicurezza di base lavoratori. 
Obiettivi: i partecipanti potranno acquisire conoscenze relative al ruolo Preposto, alle implicazioni legislative, agli strumenti operativi per l’assolvimento delle proprie funzioni, nonché ai sensi dell’art.97 c.3ter D. Lgs. 81/08 che prevede una specifica formazione per il preposto dell’impresa affidataria sul ruolo della stessa.
PROFILO: D. Lgs. 81/08, Articolo 2 – Definizioni “e) «preposto»: persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa”
Contenuti:
• Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità;
• Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione;
• Definizione e individuazione dei fattori di rischio;
• Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri;
•Valutazione dei rischi dell’azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera;
• Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
• Modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione.

Data di inizio: 30-10-2019

Iscriviti
Iscriviti