RITORNEREMO IN CANTIERE – Pillole gratuite per organizzare il prossimo futuro

#lescuoleedilinonsifermano

Ritorneremo in cantiere: si, ma come?

Pillole gratuite per organizzare il prossimo futuro


La rete delle Scuole Edili dell’Emilia-Romagna apre un ciclo di appuntamenti da non perdere su come operare/quanto ci attende nei cantieri alla fine del lock down. Interventi, dibattiti e question-time in modalita’  webinar per confrontarci con tecnici ed esperti sui problemi che dovrai affrontare alla riapertura dei cantieri.

 

 Il primo incontro

  Mercoledi 8 aprile 2020 ore 17-19  

TORNARE IN CANTIERE 1  Quale contesto ci attende? Come cambiera’ l’organizzazione del lavoro. Come non farsi sopraffare dalla paura del futuro.

 

Seguiranno:

  Mercoledi 15 aprile 2020 ore 17-19  

TORNARE IN CANTIERE 2  Il rischio biologico da COVIT-19, misure igieniche e sanitarie

 

  Giovedi 16 aprile 16-18  

RIAPRENDO IL CANTIERE  Rischio COVID: Similarita’  con l’approccio per l’amianto e silice cristallina libera Differenze nell’utilizzo dei DPI

 

  Martedi 21 aprile 2020 ore 17-19  

TORNARE IN CANTIERE 3 L’aggiornamento dei documenti della sicurezza

 

  Giovedi 23 aprile ore 16-18  

Assicurare la prosecuzione dei lavori e l’operativita’ in sicurezza dei cantieri edili


   da calendarizzare inoltre  

RIAPRENDO IL CANTIERE 2  Affrontando il rischio COVID: Sanificazione DPI Aspetti psicologici di consapevolezza del rischio

 

 60 posti disponili, in ordine di arrivo: preiscriviti subito qui al webinar dell’8 aprile

Temine massimo 7 aprile ore 13,00; ti invieremo conferma dell’iscrizione tramite mail.

Nella giornata dell’evento ti arrivera’ una ulteriore mail con il link per collegarti al seminario all’ora indicata.


#lescuoleedilinonsifermano


————————————-


Cantieri edili, affrontare l’emergenza – FILO DIRETTO EDILIZIA
webinar del 25 marzo 2020

Per chi se lo fosse perso, qui su Youtube trovate gli interventi del seminario del 25 marzo scorso.

Nel ringraziare tutti gli intervenuti al seminario, segnaliamo che  qui  potete trovare i primi documenti.